Un confronto intorno alla prevenzione del plagio

Abbiamo incontrato diversi licei e scuole medie della zona di Bordeaux nel pomeriggio del 30 novembre per parlare della prevenzione del plagio. Il confronto si è svolto intorno a 3 punti chiave :

  • Lo stato del plagio nell’istruzione secondaria
  • L’importanza della prevenzione alle Superiori
  • I mezzi per affrontare la prevenzione

10 referenti di biblioteca di istituto (documentalistes) da 6 istituti diversi, sono venuti all’incontro per scambiare sulla tematica del plagio, e condividere la loro esperienza nell’utilizzo di Compilatio.

“Utilizziamo Compilatio non in una dinamica repressiva ma con una politica di sensibilizzazione, come preparazione per l’istruzione post-diploma. All’università, gli studenti non vedranno le procedure di verifica/sanzione. Le Superiori sono l’occasione per loro di vedere come come funziona. Chiediamo agli studenti di costruire un documento di raccolta, con una collezione di copia-incolla, per che possano così vedere la percentuale di similitudini rilevata dagli strumento di Compilatio. Poi, arriva il lavoro di assimilazione, durante il quale gli studenti devono appropriarsi i testi raccolti… devono capire che possono utilizzare delle fonti esterne ma che devono assolutamente citarle. Per le Tesine [TPE] deve essere chiaro : si tratta di una prova di esame. Penso che ci vorrebbe un’uniformità di trattamento per tutte le Tesine”.
Karine Delage, Professeur Documentaliste, Lycée Andrée Malraux, Biarritz 

Accedi al reso conto completo (francese)