Il futuro degli studenti è la principale preoccupazione di Compilatio. Sostenere REFEDD è un piacere ed un dovere poiché è possibile studiare e contemporaneamente preoccuparsi per il nostro pianeta. L’associazione vi presenta le sue azioni ed i suoi valori.

Presentazione di REFEDD

REFEDD è l’acronimo che definisce l’Associazione Studentesca Francese per lo Sviluppo Sostenibile. Si tratta di un’associazione di studenti che conduce progetti per lo sviluppo sostenibile come l’alimentazione, la biodiversità, il clima, i rifiuti…

Gli obiettivi: convincere il 100% degli studenti ad impegnarsi attivamente e poter vantare il 100% dei campus sostenibili!

Le missioni

> Riunire: fare in modo che diverse associazioni lavorino insieme su uno o più temi dedicati allo sviluppo sostenibile. Organizzare incontri locali, nazionali e momenti di condivisione per mettere in comune le conoscenze e il know-how.

> Formare: fornire le conoscenze e il savoir-faire necessari per permettere l’impegno individuale e/o collettivo. Quest’attività implica la produzione di guide d’accompagnamento e l’organizzazione della formazione.

> Far sentire la propria voce: l’associazione si prone di farsi interprete degli studenti all’interno di dibattiti e di decisioni nazionali ed internazionali. Si tratta di fare da collegamento tra gli studenti e i collettivi di attori e di autorità pubbliche, ovviamente sulle questioni inerenti allo sviluppo sostenibile e all’istruzione superiore.

I membri :

REFEDD riunisce 125 associazioni in 45 città francesi ed 84 stabilimenti. Alcune associazioni sono interscolastiche, anche nazionali ed internazionali, mentre altre associazioni sono legate ad una particolare istituzione.

Tutte queste associazioni vantano una varietà di progetti per costruire campus ed una società più sostenibili. Alimentazione, biodiversità, innovazione sociale, clima, solidarietà internazionale… Le specialità delle associazioni che hanno aderito a REFEDD sono ricche e diverse!
Ecco alcuni esempi di progetti ultimati da alcuni membri appartenenti a REFEDD: una caffetteria zero rifiuti a Lione, una COP studentesca a Marsiglia, un opuscolo per ottenere un’università eco-responsabile, destinato all’attenzione dell’Università di Parigi, un’operazione zero-mozziconi in tutta Francia.

La settimana studentesca per lo sviluppo sostenibile

Questo progetto è promosso da REFEDD da diversi anni in quanto la settimana studentesca per lo sviluppo sostenibile rappresenta un’occasione per le associazioni studentesche, gli istituti di insegnamento superiore, i centri regionali di beneficienza universitaria e scolastica, le collettività… di organizzare gli eventi consacrati allo sviluppo sostenibile pensati per raggiungere il target degli studenti. È un momento privilegiato per dedicarsi a scambi ed incontri fra i giovani e coloro che sono impegnati per promuovere lo sviluppo sostenibile, soprattutto per ciò che riguarda i campus e la società.

Questa settimana viene organizzata durante la prima settimana di aprile in tutta la Francia ed ha diversi obiettivi :

> Valorizzare le attività e l’impegno delle associazioni studentesche.

> Mobilitare gli studenti in tutto il territorio.

> Sensibilizzare il mondo studentesco e renderlo più consapevole delle sfide legate allo sviluppo sostenibile.

StudiumQuesta settimana vuole anche accrescere la sensibilizzazione all’Agenda 2030 delle Nazioni Unite ed ai suoi 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile in tutta Europa.

Maggiori informazioni sono disponibili in Francese sul sito dedicato alla Settimana Studentesca dello Sviluppo Sostenibile.

Potete farvi un’idea di questo evento grazie al Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019, organizzato in Italia. Cliccate sul link per maggiori informazioni.

REFEDD crede fermamente che il mondo studentesco sia una forza essenziale per costruire l’avvenire del nostro pianeta!

 

Sul sito REFEDD troverete anche delle astuzie per limitare l’impatto ecologico dovuto alla tecnologia digitale, alcuni consigli per eco-responsabilizzare un evento, un incontro, una formazione… https://refedd.org/guides/