TESINE DI MATURITÀ 2016 : QUANTO È DIFFUSO IL COPIA-INCOLLA?

In Italia, le Università hanno adottato da qualche anno delle misure specifiche riguardo la problematica del plagio e del copia-incolla. La domanda che si è posta Compilatio.net è: cosa succede nelle Scuole Superiori?

Siamo riusciti a coinvolgere circa 60 classi di Quinta Superiori distribuite in una decina di Istituti che ringraziamo per aver partecipato all’esperienza.

L’indagine ha permesso di conoscere una tendenza sul ricorso alla tecnica del copia-incolla nei lavori delle Scuole Superiori e in particolare nelle Tesine di Maturità.

IN MEDIA, LE ANALISI RIVELANO CHE I DOCUMENTI ANALIZZATI COMPRENDONO 31.50% DI SIMILITUDINI. 1 TESINA SU 4 CONTIENE MENO DEL 5% DI SIMILITUDINI MA, ALLO STESSO TEMPO, 1 TESINA SU 4 È OLTRE IL 50% (METÀ DEL DOCUMENTO).

Senza alcun scopo punitivo, l’esperienza è stata ritenuta positiva perché ha permesso di conoscere in modo oggettivo il contenuto dei lavori, laddove necessario di confrontarsi con lo studente per spiegare regole o metodologie incomprese.

Il riassunto dei risultati di esperienza con dati statistici, riscontri e testimonianza del Liceo Bertolucci di Parma sono di seguito:

pdf

Contattaci per maggiori informazioni!