Uno strumento magico e intuitivo

Zotero organizza i tuoi riferimenti digitali in modo AUTOMATICO secondo il loro titolo, autore, data, luogo di pubblicazione… Quindi, niente di più semplice che inserirle, in un formato a tua scelta, direttamente nelle note a piè di pagina o nella tua bibliografia.

Il tutto grazie a un’interfaccia intuitiva a 3 colonne per ordinare i tuoi riferimenti in un batter d’occhio:

– La tua libreria: panoramica generale di tutte le tue collezioni (cartelle personalizzate) e dei riferimenti che devi ancora classificare o che hai cancellato.

– Le tue liste di riferimenti: l’insieme dei riferimenti che hai classificato nelle tue varie collezioni.

– I dettagli dei tuoi riferimenti : informazioni generali (titolo, data, autore…) e le tue note personali (punti da tenere a mente, riassunto, riflessioni, analisi, riformulazioni…)

 

Il tuo migliore alleato per costruire la tua bibliografia in 3 clic

1 – Salva le tue ricerche Internet

Nel corso delle tue ricerche clicca sull’estensione Zotero che compare nella tua barra di ricerca per salvare i riferimenti che ti interessano e che puntelleranno il tuo lavoro di ricerca. Zotero individua automaticamente il tipo di riferimento (libro, pagina web, articolo di rivista…) e le salva di conseguenza direttamente all’interno di Zotero.

2 – Arricchisci i tuoi riferimenti

Tutti i riferimenti salvati compaiono nel tuo spazio Zotero. Puoi modificare o completare manualmente ciascun riferimento nella colonna di destra e aggiungervi i tuoi appunti, le tue idee e le tue riflessioni… Ad esempio, è qui che puoi annotare in quale parte del tuo lavoro utilizzerai un certo riferimento.

3 – Inserisci i tuoi riferimenti nel tuo testo e nella tua bibliografia

Inserisci i riferimenti direttamente nel tuo elaborato grazie al menu Zotero che compare nel tuo software di videoscrittura.

Per inserire una citazione nel tuo documento, posiziona il cursore nel punto desiderato, clicca su “Add citation”, e scegli il riferimento da inserire a partire dal tuo spazio Zotero.

Alla fine del tuo testo puoi inserire automaticamente una bibliografia a partire dalle citazioni inserite in esso: “Insert Bibliography”. Non dimenticare di parametrare lo stile della tua bibliografia secondo le istruzioni fornite dal tuo istituto (in ordine alfabetico o in ordine di apparizione nel documento? Seguendo una regola specifica?).

 

Ora tocca a te!

Quindi se desideri guadagnare tempo e fatica nell’organizzazione, Compilatio ti consiglia di provare subito Zotero per i tuoi lavori di ricerca (tesine, saggi, tesi, esami…).

Eviterai così di cadere nella trappola del plagio omettendo di citare le tue fonti!

 

Scarica Zotero qui:

https://www.zotero.org/download/

 

E perfezionati qui:

  • ZOTERO Tutorial : Getting started with Zotero – Nicholas Cifuentes-Goodbody