Compilatio si è innamorata dell’associazione Trycyclerie che si propone di raccogliere i rifiuti in bicicletta per fare il compost. Si tratta di una buona idea che deve essere incoraggiata, quindi abbiamo deciso di sostenere questa associazione. Ecco la sua storia !

L’ultimo anello della catena dal piatto alla terra

Tutto è partito da una semplice osservazione: i rifiuti organici rappresentano il 30% della nostra spazzatura e questa cifra sale al 50% se pensiamo ai ristoratori! Dovete sapere che, dopo la decomposizione, i rifiuti organici si trasformano in un’incredibile risorsa per la vita e la fertilità del suolo: il compost.

A Nantes abbiamo osservato una volontà condivisa da moltissime persone, il desiderio di impegnarsi attivamente per ottenere “zero rifiuti”, ma – a causa della mancanza di soluzioni – la stragrande maggioranza dei rifiuti organici è ancora oggi incenerita.

Compilatio et la tricyclerie

Quindi la sfida consisteva nel mettere in pratica un’idea capace di valorizzare questi rifiuti, adottando un approccio coerente, sociale e solidale. Cioè? La bicicletta! Un mezzo di trasporto agile, adatto alle aree urbane. Inoltre, la bici è capace di creare un legame sociale ed è anche possibile collegarla ad un piccolo rimorchio: nessun impatto negativo durante la raccolta.

Concretamente? Una compostiera con un coperchio, installata in cucina, destinata alle bucce ed agli altri rifiuti organici dovuti alla preparazione dei pasti. Una colletta bisettimanale effettuata con il sorriso da dei ciclisti infaticabili, una maturazione del compostaggio di diversi mesi sotto controllo ed ecco che l’humus è pronto! Il ciclo è completo e quest’oro nero può ritornare alla terra e rendere felici giardinieri ed orticoltori.

“Raccogliere e compostare i rifiuti organici in bici in tutte le città della Francia… Interessante, non è vero?! (…)”

L’obiettivo è di estendere la visione dell’associazione (o lo stesso concetto) per rispondere ad un bisogno che riguarda tutti noi: una raccolta migliore ed un riciclaggio ecologico delle nostre bucce, dei gusci delle uova, dei fondi di caffè e delle altre ricchezze che vengono buttate dai nostri piatti.

collecter les déchets à vélo     Compilatio et la Tricyclerie     Bio déchets Tricyclerie

Se volete saperne di più o se volete fare un dono all’associazione, allora vi consiglio di visitare il sito internet latricyclerie.fr